venerdì 3 marzo 2017

DIY tenda minimal

Oggi un veloce DIY su come realizzare una tenda super easy!
Da quando mi sono trasferita nella nuova casetta mi sto divertendo a realizzare tanti piccoli progetti per poterla personalizzare ed arredare al meglio.... e diciamolo...anche per non perdere l'allenamento visto che il mio lavoro da designer è in stand-by attualmente.
Una delle caratteristiche che più mi ha colpito della "mini house", la chiamo così, è la luminosità e proprio per questo motivo da subito si è palesata la necessità di dover oscurare in qualche modo gli ambienti della zona notte quando necessario.
Avevo già un'idea su come realizzarla avendo preso spunto tempo fa su Pinterest, quindi non mi rimaneva che scegliere la stoffa, apportare qualche modifica che facesse al caso mio e mettermi a lavoro per realizzarla.
Io ho scelto una stoffa abbastanza pesante color grigio scuro quasi nero proprio per l'esigenza di cui sopra vi ho parlato e decorato successivamente con colore per stoffa bianco puro.
Adoro realizzare stampi fai da te e per questo progetto ho usato degli stampi vegetali ovvero la classica e comune patata che ho tagliato e inciso per realizzare la forma desiderata, ma ci si può sbizzarrire utilizzando altri ortaggi quali sedano, radicchio etc etc.

Occorrente:
- stoffa della misura necessaria;
- macchina da cucire (per realizzare velocemente l'orlo);
- ganci per fissare la tenda;
- anelletti di metallo;
- colore per stoffa o acrilico resistente ai lavaggi;
- stampini handmade.


Procedimento:
Tagliare la stoffa della misura necessaria, ricordando di lasciare dei margini di circa 1-2 cm per realizzare l'orlo.
Io non sono una sarta, per cui credetemi se vi dico che usare la macchina da cucire per fare l'orlo non è poi un'impresa impossibile, posizionate due striscette di tessuto vicino ai due angoli della tenda che serviranno per appenderla con i  ganci al muro.

Ecco quì il gioco è fatto, il nostro telo è pronto per essere decorato!





Sono molto soddisfatta del risultato soprattutto perchè quando non serve oscurare la camera basta sganciare la tenda da un gancetto e lasciar che cada in modo naturale dal lato opposto e questo crea ogni volta un effetto diverso!!

A presto



venerdì 6 gennaio 2017

First month in Germany

Avrei dovuto scrivere "Ersten monat  in Deutschland" ma già è tanto se so parlare un po di Inglese, figuriamoci il Tedesco!
Ad ogni modo, è passato quasi un mese dal nostro trasferimento rocambolesco e mi ero promessa, prima di partire, di iniziare una sorta di diario da inserire sul blog, quindi eccomi qui a tetiarvi con i miei racconti!
Sono ancora nella fase "inconscia" tipo vacanza prolungata giusto per ambientarmi a livello psicologico alle novità, ma tutto sommato procede bene e non posso dire di non essere felice.
Ho iniziato a lavorare dopo 4 giorni dal mio arrivo e questo mi aiuta a non pensare troppo.
La piccola Matilde è stata felicissima di riabbracciare il suo papà ed è così emozionante vedere come si sia già ambientata che mi rendo conto che abbiamo fatto la scelta giusta.
La nostra casette è piccolina, ma molto luminosa e con tutti gli spazi che ci servono, compresa una cameretta che arredero' pian piano perché possa diventare la cameretta di Matilde.
Non vedo l'ora, anche se ho il terrore, di iniziare un corso di tedesco perché attualmente sono una totale incapace e per farmi capire... che sudateeee!!!
Beh che dire, ai prossimi aggiornamenti!!!

martedì 15 novembre 2016

Con scarti di pellame

Chi mi segue sa quanto mi piaccia raccogliere materiali di ogni genere per poi trasformarli in qualcos'altro.
E' molto divertente, l'unica nota dolente di tutto ciò è quella di ritrovarmi con miliardi di scatole per casa o nel laboratorio!!!
Le soddisfazioni però arrivano quando gli scatoloni si svuotano pian piano, creando qualcosa che spesso non avresti neanche mai immaginato di poter fare.
Oggi vi mostro cosa è possibile fare con gli scarti di pelle (io li ho recuperati da un amico calzolaio) ma si potrebbero usare vecchie borse o scarpe.
La cosa più semplice ed immediata è forse quella di creare dei bijoux, ma le idee più originali prevedono l'utilizzo della pelle per realizzare complementi d'arredo e accessori per la casa, adoro lo stile nordico e questo materiale (sia al naturale che colorato) unito al legno lo rappresenta a pieno.



Adoro queste soluzioni e non vedo l'ora di metterle in pratica!!!



















lunedì 7 novembre 2016

Stop latitanza dal blog!

Se vi state chiedendo "ma che razza di titolo è "? Beh l'ho pensato anche io, ma è proprio quello che mi ripeto quando cerco di mettere in programma tutte le cose da fare nelle mie giornate.
È passato più di un anno dal mio ultimo post, ed è ora di riprendere in mano la situazione.
Scrivere e condividere le mie passioni mi è sempre piaciuto, ma con una bimba da crescere non ho proprio avuto il tempo da dedicare al blog.
Mancanza di organizzazione? Bimba troppo impegnativa? Blocco dello scrittore? Mettiamo tutto nel pentolone!!!
Cosa ho fatto in questo anno di latitanza?
La cosa più bella è di sicuro quella di essermi presa cura di Matilde, di non aver perso tappe fondamentali, di averla potuto allattare (a dir il vero ancora si attacca ), e di imparare dai suoi pianti e sorrisi.
Mi sono anche potuta ritagliare dei momenti lavorativi grazie al super nonno babysitter, sapevo già quanto mio padre fosse un uomo eccezionale, ma non avrei mai immaginato potesse essere un nonno così prezioso, premuroso, efficace ed amorevole.

Nei prossimi post riassumerò con delle immagini un po' di lavoretti fatti, così da condividerli anche con voi.
A presto

venerdì 31 luglio 2015

Eco-bomboniere golosone

Ciao a tutti!
Ogni tanto riesco a ritagliarmi qualche momento libero e così oggi lo dedico per aggiornare il blog.
La mia vita è sempre ricca di nuovi traguardi raggiunti dalla piccola Matilde ed io come mamma non posso che essere felice di tutto ciò.
Qualche settimana fa sono stata impegnata nella realizzazione delle bomboniere di laurea per mia cognata Roberta, tra una poppata, un cambio pannolino e giornate passate a calmare i capricci di Matilde cantando canzoncine dei cartoni animati anni 80/90.
Bomboniere golose visto che si tratta di barattoli di vetro contenenti il preparato per realizzare muffins al cioccolato bianco e bacche di goji e biscotti al cioccolato e nocciole.
Su Pinterest e sul web in generale, si trovano tanti spunti e ricette per poter realizzare i preparati che più ci piacciono.
Ecco un piccolo tutorial di ciò che ho realizzato io.

Occorrente:

  • Barattoli di vetro per miele.
  • ingredienti secchi secondo ricetta scelta.
  • cordoncino di juta rosso (preso da Tiger).
  • carta pacco. 
  • tags o altro per completare il packaging.

RICETTA PREPARATO PER MUFFINS AL CIOCCOLATO BIANCO E BACCHE DI GOJI:

Ingredienti secchi:

  • 100 gr di farina 00 con agente lievitante.
  • 1 bustina di vanillina.
  • 60 gr di zucchero di canna.
  • 1 pizzico di sale.
  • 30 gr di gocce di cioccolato bianco.
  • 30 gr di bacche di goji.
Questi ingredienti vanno posizionati nel barattolo iniziando dal più leggero per finire al più pesante.

Ingredienti liquidi (che andranno aggiunti da chi riceve la bomboniera):

  • 30 ml di olio di semi di girasole.
  • 1 uovo intero.
  • 50 ml di latte.


RICETTA PREPARATO PER BISCOTTI AL CIOCCOLATO E NOCCIOLE:

Ingredienti secchi:

  • 100 gr di farina 00 con agente lievitante.
  • 1 pizzico di sale.
  • 30 gr di cacao amaro.
  • 50 gr di zucchero di canna.
  • 30 gr di nocciole tritate grossolanamente.

Ingredienti liquidi:

  • 50 ml di olio di girasole.
  • 7 cucchiai di latte.


Scusate per le foto fatte in fretta e furia ma non ho avuto il tempo materiale per realizzare di meglio.






Che ne dite? io mi sono divertita tantissimo sia a realizzarle che "cucinarle" !!!
Ed in più ho subito riutilizzato i barattoli che mi sono serviti per la marmellata di prugne fatta da mio padre ;)

Buon week e buon mare a chi potrà!!!

A presto

Federica

venerdì 5 giugno 2015

Vita da neomamma

Da quanto tempo non aggiorno il Blog!!! Ultimamente è impossibile dedicarmi a qualsiasi altra attività che non sia quella di accudire la nuova arrivata e cioè Matilde!
La nostra piccolina è nata il 14 Maggio, è una gioia vederla crescere, ti ripaga di tutte le fatiche quotidiane che l'arrivo di un neonato impone in famiglia.
Sono praticamente 24h su 24 impegnata con lei, tra le mille poppate (ma non erano 7? allattandola al seno noooo!!!), i cambi pannolino, bagnetto, cercare di calmarla quando ha colichette, riuscire in 10min. a sistemare e pulire casa, etc etc per cui è facile capire perchè ho trascurato il blog ( ed il lavoro).

Spero presto di potermi organizzare meglio e di diventare una super mamma!
Se qualcuno di voi ha suggerimenti su come fare o qualche pozione magica per farmi trasformare... sono tutta orecchie.


A presto

giovedì 16 aprile 2015

Una splendida sorpresa!!

Quando si dice "chi trova un amico trova un tesoro" è proprio vero!
Martedì mattina le mie amiche mi hanno fatto una splendida sorpresa e fatto passare una giornata molto divertente ed insolita, organizzando il Baby Shower per l'arrivo della mia piccolina.
Chi mi segue sa che sono in dolce attesa, ormai manca veramente poco e tutti siamo in attesa di conoscere Matilde!

Hanno organizzato un brunch perfetto, pancakes, brownies, french toast da accompagnare a fragole, thè e succhi di frutta.


Mi scuso per le foto un po buie, ma la luce non era delle migliori ed in questi casi si bada più a divertirsi che non a fare un servizio fotografico ;)



Oltre a mangiare (lo "sport" preferito da tutte noi), le mie amichette hanno pensato di allestire un tavolo con tutto il necessario per poter realizzare dei body personalizzati per Mati, è stato divertentissimo!!!



 


Per finire, mi hanno intrattenuta con un gioco, "Indovina il diametro della pancia di Fede" !!!
Dopo un attimo di imbarazzo, eccomi pronta per farmi misurare la panciona.


Non è stato facile indovinare, anzi, il gioco si era trasformato in "Diamo i numeri" ahhahah, ma alla fine si è decretata la vincitrice, Viola, che con i suoi 105 cm si è avvicinata di più ai miei 97 cm di panza!!
Eccoci esultanti !!


Ma oltre alla vincitrice, ho pensato bene di aggiungere anche un pegno per l'amica che si fosse classificata ultima, colei che avesse insinuato la mia eccessiva lievitazione hahahaha.
Il pegno non poteva che essere un "cambio pannolino pieno di pupù" !!!
Povera la mia amica Verdiana...,chissà cosa la attende, ma è stata proprio lei a perdere la gara (e non svelo con quanti cm in eccesso, giusto per far la brava!)


Eccola mentre si fa immortalare in mezzo alle due panzute, io e la mia carissima amica Anita anche lei in dolce attesa.

Beh che aggiungere, posso solo ringraziare nuovamente le mie splendide amiche, in particolare Maria che per questo evento ci ha raggiunte da Palermo, GRAZIEEEEE!!!



Ciao a tutte!!!